Evento “Anima Mundi”

Qui di seguito il progetto pensato dall’organizzazione “Anima Mundi” con il supporto giuridico di Valdarnolistico che è stato presentato per il patrocinio e la richiesta di fondi al Comune di San Giovanni Valdarno. Si sono succeduti diversi incontri con l’assessore di riferimento e con lo stesso Sindaco, durante i quali ha preso forma e si è sviluppato il programma ampiamente condiviso e fortemente sostenuto dallo stesso Sindaco, dell’evento che si terrà il 20 e 21 ottobre 2018.

PROGETTO PROGRAMMA “ANIMA MUNDI”

FESTIVAL ANIMAMUNDI 2018

SAN GIOVANNI V.NO 20-21 Ottobre 2018

A cura di Organizzazione AnimaMundi e Valdarnolistico

DESCRIZIONE

Le discipline olistiche, che sono tante e diversificate, hanno tutte alla base la sostanziale visione dell’essere umano come un unicum corpo/coscienza, che va curato, nutrito e salvaguardato nella sua totalità.

La nostra organizzazione AnimaMundi, con il supporto giuridico e tecnico dell’associazione Valdarnolistico, ha avuto l’idea di creare a San Giovanni Valdarno un appuntamento annuale, in cui far conoscere al pubblico la vivace realtà olistica locale, fatta sia di percorsi di benessere e alimentari che di molteplici terapie naturali, presente e radicata nel nostro territorio.

Una realtà consolidata che attraverso professionisti seri e preparati da il proprio contributo nell’aiutare le persone a prendersi cura del proprio corpo e della propria mente, i quali insieme infatti costituiscono l’”Olos”, il tutto.

I tre capisaldi su cui abbiamo concentrato la nostra attenzione affinché l’evento avesse un suo filo conduttore, sono:

  • La musica quale strumento universale di connessione con gli altri e con noi stessi. Un portale attraverso il quale l’anima si espande e si lascia esplorare nel profondo.

I ritmi tribali gioiosi e allegri si alternano alle tecniche di ascolto e rilassamento che ci collegano al nostro se più profondo.

  • il cibo visto come stimolo, terapia e percorso di salute. “Siamo ciò che mangiamo” si dice, quindi se mangiamo in modo sano, ecologico e consapevole avremo una vita più sana, longeva e serena. Sperimentare tutto ciò che di meglio abbiamo qui in Valdarno a livello di eccellenze alimentari, in modo sano e genuino ma anche in chiave “sensoriale” così che tutti i sensi ne siano coinvolti.
  • Le dimostrazioni e i trattamenti olistici per lavori di gruppo e/o sessioni individuali:sempre tenendo presente il nostro territorio e le sue risorse umane.

Tali percorsi, da affiancare nel caso anche alle terapie allopatiche, sono strumenti che ci permettono di fortificare il nostro organismo e di equilibrare la nostra psiche. La mente e la coscienza sono quelle “cose” attraverso le quali sperimentiamo la realtà: averne maggiore consapevolezza non può che aiutarci ad affrontare la quotidianità con meno ansie e maggiori sicurezze.

CRONOPROGRAMMA

L’evento si svolgerà nei giorni di sabato 20 e domenica 21 Ottobre 2018 o in piazza Masaccio a San Giovanni Valdarno oppure presso la palestra dell’Istituto scolastico ITIS, messa a disposizione dal Comune di San Giovanni V.no, con il seguente programma:

SABATO 20 OTTOBRE 2018

  • Ore 17.30 Saluto di benvenuto e illustrazione di come si svolgerà il festival. Presentazione operatori ed espositori.
  • Ore 18.00 Inaugurazione con il Cerchio delle Donne a cura di Monica Barghini Apertura stands “Olos in Vetrina”
  • Ore 19.00 primo esperimento sensoriale con il “FruityfeetFood”: prelibatezze in piedi, a base di frutta e verdura rigorosamente bio e a kilometro zero.
  • Ore 21.00 Concludiamo la serata in bellezza ascoltando dell’ottima musica: il canale per entrare nella profondità dell’anima individuale e dell’Anima Mundi.

DOMENICA 21 OTTOBRE 2018

  • Ore 9.30 apertura Festival con svolgimento dimostrazioni gratuite individuali e di gruppo, previa prenotazione di:

Cristalloterapia

Reiki

Pranoterapia

Healing

Meditazione Mindfulness

Terapia cranio-sacrale

Fitoterapia e fiori di Bach

Omeopatia

Kenesiologia

Costellazioni familiari

Lettura introspettiva Tarocchi

Massaggio Ayurvedico

Counselling

  • Ore 11.30 Conferenza su un argomento attinente all’evento.

  • Ore 13.00 Secondo esperimento: “SensesonDish”: trattasi di un percorso pluridegustativo guidato per massimo 111 partecipanti. Utilizzeremo alcuni prodotti locali da esperire con tutti i sensi, fisici e non. Per entrare in contatto con il nostro corpo e le sue percezioni.

Entrambi gli esperimenti saranno realizzati da cuoche/i di livello ed esperti di alimentazione, in collaborazione con aziende biologiche locali.

E’ previsto il noleggio di un automezzo attrezzato per la preparazione in loco.

  • Ore 15.00 Sperimentiamo la Musicoterapia:
  • bagno di Gong e bagno sonoro per percepire l’importanza del suono e delle sue vibrazioni sulla coscienza.
  • La vibrazione energetica e curativa della musica.
  • Meditazione con l’uso del suono.

Tutto a cura di artisti valdarnesi e musicoperapeuti esperti.

  • Ore 17.00 Chiusura evento e saluti di rito con TuttiSulPalco : per ringraziare i partecipanti, gli sponsors e tutti coloro che hanno reso possibile il primo festival AnimaMundi. Con l’augurio di rivederci l’anno successivo per la seconda edizione.

Durante la durata del festival avremo uno spazio bimbi dove ci saranno sia giochi divertenti che meditativi come la realizzazione di un mandala.

ALLESTIMENTO E COSTI

Valdarnolistico, l’associazione che ci supporta a livello giuridico e burocratico ha già esperienza nell’organizzazione di eventi simili quindi insieme a loro abbiamo fatto un calcolo indicativo del costo della manifestazione.

Per quanto riguarda la scenografia, ovvero gli allestimenti artistici, avevamo pensato, di coinvolgere anche i ragazzi delle scuole superiori, magari con un progetto scuola/lavoro. Potrebbe essere un modo divertente e costruttivo per entrare in contatto con un mondo non sempre a portata di mano ma utile alla crescita personale.

Alleghiamo comunque dettagliato prospetto dei costi sia in previsione di realizzare l’evento nella piazza principale del centro storico che nella palestra dell’ITIS.

Chiederemo inoltre ogni possibile contributo pubblico e privato, compreso il crowdfounding ,a sostegno del nostro progetto.

Organizzazione ANIMAMUNDI

Il Comune di San Giovanni ha concesso il patrocinio e un contributo economico per questo progetto programma che nel suo sviluppo si discosterà leggermente dalla sua stesura originale e partire dalla location dove si svolgerà e dai partecipanti. Per restare aggiornato resta in contatto con noi visitando questo sito e la pagina di FB attualmente in costruzione.

Programma definitivo

Un fine settimana per gioire e ballare, scoprire nuove arti olistiche, sperimentare modi sani di nutrirsi e trattamenti per il benessere a San Giovanni Valdarno (AR). Entrata libera.
Creato in collaborazione con l’associazione Valdarnolistico

SABATO 20 OTTOBRE 2018

Ore 17.30 Saluto di benvenuto e illustrazione di come si svolgerà il festival. Presentazione operatori ed espositori.

Ore 18.00 Conferenza del Prof. Filippo Bosco e del Prof. Marco Brancaleoni su l’alimentazione e la medicina integrata.

Ore 21.00 Concerto: concludiamo la serata in bellezza ascoltando dell’ottima musica: il canale per entrare nella profondità dell’anima individuale e dell’Anima Mundi.

DOMENICA 21 OTTOBRE 2018

Ore 9.30 riapertura Festival con svolgimento dimostrazioni gratuite individuali e di gruppo, previa prenotazione di:

Cristalloterapia
Reiki
Pranoterapia
Healing
Meditazione Mindfulness
Terapia cranio-sacrale
Fitoterapia e fiori di Bach
Omeopatia
Kenesiologia
Costellazioni familiari
Lettura introspettiva Tarocchi
Massaggio Ayurvedico
Counselling

Ore 11.00 Conferenza del ricercatore e filosofo Stefano Riccesi e del Prof. Pacetti sull’anima individuale, l’AnimaMundi e il cammino spirituale.

Ore 13.00 Secondo esperimento: “SensesonDish”: trattasi di un percorso pluridegustativo guidato per massimo 111 partecipanti. Utilizzeremo alcuni prodotti locali da esperire con tutti i sensi, fisici e non. Per entrare in contatto con il nostro corpo e le sue percezioni.

L’esperimento sarà realizzato da cuoche/i di livello ed esperti di alimentazione, in collaborazione con aziende biologiche locali.