Site Loader
Via Rosai 6 San Giovanni Valdarno (AR)

La scomparsa della musica – Antonello Cresti

Musica. «Anche la musica è oggi uno strumento di controllo nelle mani delle élite neoliberali».

musica

Lo spiega il saggista e musicologo Antonello Cresti in una lunga intervista di Francesco Toscano su Byoblu.

Dove vengono affrontati con precisione e profondità alcune sfumature – spesso nascoste – che caratterizzano la contemporaneità e dove viene presentato il suo ultimo libro “La scomparsa della musica.

Musicologia col martello” http://www.novaeuropa.it/prodotto/la-… «La musica, ora prevalente, provoca perlopiù un effetto ipnotico sulle masse riducendone il senso critico e promuovendo una finta contro-cultura che non mette in discussione i veri assetti di potere». Tutto è perduto quindi? read more

Se la musica ti da i brividi….

Se la musica ti da i brividi……Gli esseri umani apprezzano I messaggi sensoriali in modo unico, generando risposte piacevoli a stimuli complessi che non conferiscono un chiaro valore intrinseco alla sopravvivenza.

Tuttavia, esite una notevole variabiità nella frequenza e nella specificità delle risposte sensoriali.

Se da un lato il piacere sensoriale è attribuito a determinati circuiti nervosa, ciò spiega le differenze individuali nella sensibilità agli stimuli estetici rimane poco chiaro. read more