Site Loader
Via Rosai 6 San Giovanni Valdarno (AR)

Meditazioni attive e la Via del Tantra

Meditazioni attive

“A parer mio è lo sforzo che conduce all’assenza di sforzo; è l’azione che conduce alla “non-azione”; è la mente che conduce alla meditazione; è lo stesso mondo materiale che conduce alla meditazione” Osho.

Non è un caso che chi si rivolge alle meditazioni attive e al tantra, sono per la gran parte persone “bloccate”, imprigionate in una tensione che si traduce in malesseri più o meno profondi. Vorrebbero muoversi ma non possono, al contempo non reggono l’immobilità che vivono come una forzatura. read more

Human Library Toscana a Montevarchi

Human Library

Vieni a provare l’esperienza sabato 18 novembre alle ore 17,30 presso La Ginestra Fabbrica della Conoscenza a Montevarchi.

Valdarnolistico, appoggia e promuove questa iniziativa per la forte incidenza che ha sul superamento degli stereotipi, del giudizio e del pregiudizio.

Questa dinamica agisce efficacemente sulla crescita personale e su una nuova visione della realtà e del senso di se, quindi vicino ai principi che la nostra associazione da sempre sostiene.

Vai alla pagina FB read more

Sollicciano progetto speciale condiviso

Sollicciano un progetto condiviso

Un progetto che prevede un intervento mirato ai diversi target di popolazione detenuta ospitata nel complesso carcerario di Firenze.

Voluto e presentato dalla Uisp di Firenze con il finanziamento della Regione Toscana. Un’idea che va aldilà della semplice proposizione della tradizionale attività motoria, stavolta si presta attenzione alle diverse esigenze della varie categorie di detenuti presenti.

In particolare

questo progetto prevede l’inserimento anche di attività di stampo olistico, con una particolare attenzione quindi per la dimensione interiore ed energetica dell’utenza. read more

Progetti di Valdarnolistico per il 2018

Progetti per il 2018

Come avevamo preannunciato in un precedente post, Valdarnolsitico propone per il 2018 con una serie di progetti e iniziative che saranno più dettagliatamente illustrati in successivi post.

Le attività che Valdarnolistico prevede di sviluppare nel 2018:

  • Agriturismo Antiche Dimore di Poggianto (Pergine): si integrerà l’iniziale progetto con prenotazioni a pacchetto per i trattamenti al momento della prenotazione della vacanza. Così da avere, con largo anticipo, un calendario di presenze con il relativo impegno degli operatori coinvolti. Si proporranno settimane olistiche.
  • Progetto Sollicciano: attività olistiche promosse all’interno del N.C.P. di Sollicciano a Firenze tramite Uisp Firenze.
  • Rinnovo affiliazione e collaborazione con Uisp: per sostegno progetti, organizzazione eventi, pubblicità su carta e web. Utilizzo delle location dismesse per organizzare eventi. Entrare in sinergia e rete con altre associazioni affiliate. Partecipazione attiva alle iniziative sociali promosse dall’Ente sul territorio fiorentino e nell’alto Valdarno.
  • Con Myobio: la collaborazione prosegue anche se l’attività del negozio diventa online. Prevede l’organizzazione e condivisione di eventi sul territorio e o presso location mirate. Compresenza in agriturismi, Myobio con corner pubblicitari e rappresentanze locali, VO con le sue attività olistiche
  • Scuola di Formazione Euroform di Montevarchi, con la quale è stata firmata una convenzione. Promozione pubblicitaria delle rispettive attività e organizzazione in sinergia di eventi collegati ai rispettivi campi di competenza.
  • Ludoteca “La Cinciallegra” di Cascia di Reggello:  l’iniziativa vuole essere qualcosa di diverso dalla ludoteca classica. Prevede anche l’utilizzo di discipline olistiche rivolte a bambini e bambini e genitori. Attraverso una rete di varie associazioni tra le quali la nostra, con attività previste per la fascia pomeridiana e un calendario di presenze.
  • Location alimentari vegeto-vegane. Eventi mensili a tema con la presenza di un operatore alla volta che presenta e fa provare la sua disciplina. La serata è coordinata con il gestore della location per utilizzare come momento di aggregazione l’apericena.
  • Punto di ascolto Il Giardino del Noce a San Giovanni Valdarno: iniziativa stagionale che è in fase di sviluppo per l’utilizzo dello spazio a fini di contatto, ascolto, proposizione di attività psicofisiche.
  • Progetto “Un momento insieme” per bimbi e genitori alla Biblioteca Comunale di Pontassieve
  • read more

    Trasformazione e cambiamento per Valdarnolistico

    Trasformazione e cambiamento

    Trasformazione e cambiamento o impermanenza. Questa la legge naturale alla quale la nostra associazione non ha voluto sottrarsi. Dopo circa 4 anni dalla sua fondazione, Valdarnolistico volta pagina e imbocca decisamente la via della socializzazione e della sua natura promozionale. Il taglio esclusivamente “trattamentale” di questi anni invece di essere un punto di forza dell’associazione si è dimostrato, nei tempi lunghi, un punto di debolezza.

    Con l’elezione del nuovo Direttivo e con l’adozione delle linee politiche illustrate nel precedente post, diversi soci hanno scelto di lasciare VO.

    Una selezione che era nelle previsioni. Chi rimane ha mostrato di avere forti radici nell’idea fondatrice dell’associazione. Di credere nel messaggio sociale e promozionale come caratteristica prevalente di VO e di ogni associazione che come tale non abbia scopo di lucro.

    Valdarnolistico si ricompatta intorno a questi soci. A partire da subito si darà un riassetto organizzativo e un pacchetto di iniziative più ridotte ma non per questo qualitativamente meno importanti.

    Ringraziamo chi ci ha lasciato per la collaborazione e l’impegno profusi in tutti questi anni e siamo particolarmente grati con chi ha  deciso di rimanere per il forte segnale che ci ha dato per farci proseguire sulla via del Cuore.

    A breve posteremo i progetti e le iniziative che intendiamo portare avanti nel corso del 2018.

    Rinnovato il CD di Valdarnolistico

    Rinnovato il CD di Valdarnolistico

    Il 24 di agosto scorso scadeva il triennio di carica del CD di Valdarnolistico. La riunione dell’assemblea si è tenuta il 4 c.m. presso il Centro Polivalente della Bartolea  Montevarchi (AR). I contenuti del verbale sono consultabili a questo link, in fondo alla pagina: Verbali CD 2017

    Nell’occasione si è provveduto, oltre che a eleggere i nuovi componenti del CD, a fare il punto della situazione di questi primi tre anni di vita di Valdarnolistico. Il Presidente uscente, peraltro confermato, ha presentato una relazione che illustra le nuove direttive “politiche” e i contenuti fondanti dell’associazione. Nonchè gli intenti per il prossimo triennio. Qui di seguito viene riportato per grandi linee il contenuto della relazione.

    “VO è nato come movimento di opinione e di diffusione di un messaggio sociale alternativo. Basato sul cambiamento e la trasformazione attraverso l’utilizzo di discipline del corpo e della mente. Qualcosa poi ha interferito nel DNA di VO, creando un ibrido, l’offerta sociale accanto alla ricerca del profitto. Questo per la presenza, al suo interno, negli anni, di vari operatori che hanno fatto della pratica olistica un mestiere, un lavoro. Queste due prospettive hanno finora impedito a VO di avere una sua identità chiara. Due anime dentro un solo corpo, che si sono “combattuti” senza riuscire a creare un equilibrio.

    Sono sempre stato dell’idea che per praticare le attività olistiche sono necessari: equilibrio, serenità, preparazione, cuore. Ed aver fatto e continuare a fare un profondo lavoro su se stessi, una “ripulitura”, un decondizionamento che consenta di vedere i condizionamenti e lo “sporco” che è negli altri.  Auspico quindi che in VO torni a prevalere l’anima del movimento, dell’idea di sinergia e rete. Il contatto con persone, associazioni e altri enti che abbiano in comune il focus del cambiamento e della trasformazione.

    Ritengo che i progetti e gli eventi futuri debbano avere prevalentemente carattere divulgativo e di diffusione dell’idea olistica in rete e sinergia e, solo indirettamente, essere fonte di profitto.

    Per una maggiore efficacia ed efficienza dell’operato di VO, è necessario che i soci operatori e in particolare il CD siano più attivi e propositivi, presentando progetti, idee su eventi, iniziative promozionali ecc. Che il CD si riunisca almeno una volta al mese per creare amalgama, coesione, sinergia e alimentare il focus comune. Oltre che per la gestione delle iniziative e dei progetti.  Per una questione di praticità e di divisione dei carichi di “lavoro” ogni progetto dovrebbe essere seguito e gestito solo e unicamente da chi lo ha proposto ed è competente per disciplina.

    Su questi rinnovati principi

    da cui è nata l’idea di Valdarnolsitico, si muoverà tutto l’operato del CD e quindi dell’Associazione nel suo insieme, l’intento è di ridare a VO un’anima sociale accanto a quella operativa legata ai trattamenti olistici.